Zuppa di cavolfiore – Ricetta tipica umbra

di Miria Onesta
zuppa di pane e cavolfiore

La zuppa di cavolfiore è una ricetta tipica umbra, facile ed economica, preparata con pane raffermo e cavolfiore bollito. Nuovo appuntamento con la cucina regionale della rubrica mensile L’Italia nel piatto. Questo mese il tema è “Mangiamo frutta e verdura di stagione” una carrellata di ricette con prodotti tipici autunnali. La mia è una zuppa, adatta alle prime serate fresche, dove mangiare una zuppa calda, scalda il cuore. Una ricetta, che come molte ricette tipiche umbre è molto semplice da realizzare e poco costosa. Una ricetta perfetta anche per riciclare il pane raffermo, che nel passato non si buttava di certo, ma non bisogna sprecarlo nemmeno oggi. 
L’ispirazione arriva dal libro La cucina umbra facile di Favetti Andreani Silvamna e Rita Boini

cavolfiore con pane raffermo e olio extra vergine di oliva umbro

3 ricette umbre con verdure autunnali:

Crostini di cavolfiore con l’ olio nuovo
Frittelle di cavolfiore
Sedano nero di Trevi ripieno

Pane tostato e cavolfiore, ricetta tipica umbra

Zuppa di cavolfiore

Portata: Primo
Porzioni: 2 persone

Preparazione: 15 minuti
Cottura: 30 minuti

Autore: Miria Onesta

Ingredienti:

  • 300 g di cavolfiore
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 fette di pane raffermo

Preparazione:

  1. Portate a bollore un tegame con acqua salata, nel frattempo eliminate le foglie dure al cavolfiore, dividetelo in cimette e lavatelo. 
  2. Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore, unite le cimette e lasciate cuocere, finché non riuscirete ad infilarle con una forchetta. 
  3. Scolate il cavolfiore, tenendo da parte l’acqua di cottura. 
  4. In un tegame  versate 3-4 cucchiai di olio e l’aglio, lasciate soffriggere, poi unite il cavolfiore, lasciate insaporire per 5 minuti.
  5. Nel frattempo tostate il pane e sistematelo nei piatti da portata. 
  6. Bagnate il pane con l’acqua di cottura del cavolfiore, unite le cimette, un filo di olio a crudo, il  pepe e servite. 
Pane tostato, bagnato con acqua di cottura del cavolfiore, e cimette di cavolfiore, ricetta tipica umbra

Le proposte delle altre regioni:

Valle d’Aosta: Plumcake pere, mele e noci
Piemonte: Succo d’uva bianca fatto in casa
Liguria: Erbùn
Lombardia: Vulp
Trentino-Alto Adige : La mela – anima di due Strudel
Veneto: Zucca in saòr
Friuli Venezia Giulia: Zuf di coce – crema di zucca friulana
Emilia Romagna: Tortelli di zucca reggiani
Toscana: Cappelle di funghi porcini al forno
Marche: Apple Pie con mele rosa dei sibillini
Lazio: Risotto al pizzutello
Abruzzo: Biscotti arrotolati abruzzesi con confettura d’uva
Molise: Cicoria formaggio e pomodoro
Campania: Zucca lunga di Napoli al forno
Puglia: Cavolo verde stufato
Basilicata: Patate e funghi cardoncelli al forno
Calabria: Mostarda calabrese di uva fragola
Sicilia: Busiate con gamberi e pistacchi di Bronte
Sardegna: Frittelle di zucchine

Per restare sempre aggiornati, potete seguirmi anche tramite i miei canali social:
La pagina Facebook , ma anche Instagram, Pinterest e Telegram

Condividi

Ti potrebbe anche interessare

9 commenti

Alice 2 Ottobre 2020 - 12:33

Una zuppa così, con il cielo plumbeo e il vento forte di oggi, fa subito confort food!
baci e buon weekend
Alice

Rispondi
carla emilia 3 Ottobre 2020 - 20:32

Sì come dice Alice è un vero comfort food! Un abbraccio buona domenica 🙂

Rispondi
Natalia Piciocchi 4 Ottobre 2020 - 9:08

Adoro il cavolfiore e, per fortuna, piace anche a mia figlia. Che delizia questa zuppa, con le fette di pane bagnate nell’acqua di cottura poi deve essere una vera goduria.

Rispondi
Chiara Selenati 4 Ottobre 2020 - 9:52

Una zuppa rustica e davvero originale. Un abbraccio cara Miria!

Rispondi
Mary Vischetti 5 Ottobre 2020 - 21:52

Adoro il cavolfiore Miria e devo assolutamente provare questa zuppa!
Bacio grande,
Mary

Rispondi
Tina 6 Ottobre 2020 - 22:43

Il calore di questa zuppa ben si adatta alle più fredde giornate autunbali

Rispondi
sabrina 8 Ottobre 2020 - 17:11

Più di me, il mio ometto adora il cavolfiore, e questa zuppa sarebbe perfetta per coccolarci a tavola!

Rispondi
marina 15 Ottobre 2020 - 16:44

ecco questi sono i piatti che mi piacciono tanto! Verdure, pane e olio buono, semplice, benefico e pieno di sapore!! ciao

Rispondi
elisa 28 Ottobre 2020 - 13:56

credo che sia ufficialmente aperta anche da noi la stagione dei cavoli!!!!! ci piaccia tantissimo!

Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.