Cucina Regionale Umbra: Crostini di Cavolfiore con l’Olio Nuovo

Cucina Regionale Umbra: Crostini di Cavolfiore con l’Olio Nuovo
Buongiorno, eccoci all’appuntamento quindicinale con la
rubrica Cibo e Regioni di Babi e Renata, questa settimana si parla di verdure
invernali. In questo periodo qui in Umbria, c’è un gran da fare, tutti impegnati
nella raccolta delle olive, e naturalmente anche noi ci siamo dedicate a quest’attività.
Oggi vogliamo mostrarvi le immagini dei passaggi che occorrono per passare
dalle olive all’olio, naturalmente prima c’è la raccolta, che ancora facciamo a
mano, come si faceva una volta. Terminata la raccolta, si va al frantoio, si
entra con le olive e si esce con il tuo olio, torni a casa e la prima cosa che
fai è una bella bruschetta per assaggiare l’olio nuovo. La ricetta che abbiamo
deciso di preparare oggi è facilissima, e come sempre molto economica, dei
crostini di cavolfiore con un filo d’olio nuovo versato a crudo.
Adesso andiamo a vedere cosa ci offrono le altre regioni.
CALABRIA:   Maccarruni  chi brocculi ‘ffucati di
Rosa ed Io
CAMPANIA:  Pizza con friarielli e salsiccia di Le
Ricette di Tina
SICILIA: Pasta con i broccoli di Cucina che ti
Passa
TOSCANA: Minestrone di verdure di Non Solo Piccante
LOMBARDIA: Verze imbracate di L’Angolo Cottura di
Babi
VENETO: Tagliatelle alla trevisana di
Semplicemente Buono
FRIULI VENEZIA GIULIA: Capuzigarbi di Nuvole di Farina
PIEMONTE: Cardi di Re Carlo Alberto   di
La Casa  di  Artù
EMILIA ROMAGNA: Torta di patate di Zibaldone Culinario
TRENTINO ALTO ADIGE:
Ciapus Cott di A Fiamma Dolce
PUGLIA: Recchietèdde e ccìme de rape che l’alìsce
di Breakfast da Donaflor
LAZIO:   A tutta indivia… per un bel risotto tutto romano eper gli aliciotti della  cucina ebraico-romanesca di Chez Entity
LIGURIA:  Suppa de scucuzun ecou neigro  di Un’arbanella di Basilico
MARCHE: Olive marinate di La
Creatività e i suoi Colori
ABRUZZO:   Cioffa mbriica di
In Cucina da Eva
VALLE
D’AOSTA:
“Zuppa alla valdostana con cavolo e fontina, Verdure sotto sale per l’inverno” di
L’Appetito Vien Mangiando
SARDEGNA:  Melanzanzane ripiene carne e pecorino sardo di Vickyart  Arte in Cucina
BASILICATA:   Ciambotta di Pasticciando con Magica Nanà
MOLISE: Mestecanza  di Mamma
Loredana
Umbria
Crostini
di Cavolfiore con l’Olio Nuovo
 
Ingredienti:
Cavolfiore lessato
Olio
Sale
Pepe
Aglio
Pane raffermo
Preparazione:
Far soffriggere olio e
aglio, unire il cavolfiore e lasciarlo insaporire per 5 minuti, nel frattempo
tostare il pane. Sistemare le fette d pane in un piatto e coprire con il cavolfiore,
unire una macinata di pepe e un filo d’olio nuovo.
L’Olio Nuovo

74 Comments

  1. Un'idea gustosissima, chissà perché io le bruschette le penso sempre come sfizio estivo… mi avete aperto un mondo nuovo!! Bellissime le foto della preparazione dell'olio, deve essere squisito. Buona settimana e grazie ancora per il premio, Babi

  2. Che splendido post ragazze!!!!!!!!!!!
    Un viaggio tra i profumi della vostra terra
    e delle sue olive che mi piace davvero!!!!!!!!!!
    Prendo volentiueri un crostino con abbondante olio GRAZIE ahahahah
    Buona settimana
    e grazie ancora del premio!!!!!!!!!!

  3. Bellissime immagini, non mi è mai capitato di assistere alla spremitura delle olive, ma posso immaginare il sapore e il gusto di quell'olio, perfetto per quel crostino!

    Grazie per il premio, sono sempre un èò distratta per queste cose, ma grazie di cuore!

  4. bellissimo reportage! certo che l'olio nuovo è molto più saporito! ottime le bruschette, mi piacerebbe assaggiare un po' di olio sul pane! ciao care e grazie ancora per il premio!

  5. MMMMHHHH MA VE L'HO GIà DETTO KE VI ADORO?!?!?!?
    AH AH AH
    SIETE STREPITOSE!!!!
    ADORO TUTTO CIò KE è DELL UMBRIA E DELLA TOSCANA X CUI STA SETTIMANA MI Sà KE NN PERDO NEANKE UNA FREGOLETTA DEI VOSTRI SQUISITI POST!!!
    A TAL PROPOSITO VI CHIEDO SE X CASO AVETE UNA BONA E ORIGINALE RICETTA X FARE LA "ROCCIATA ASISANA"..MI PARE3 SI SCRIVA COSì…è UN DOLCE MA NA ROBA DA BAVE!!!!
    BACIOTTI E STRUCCONI DA COUNTRYMAMY E DAL TEAM
    …A PROVA DI CUOCO…

  6. ragazze ma dai questo si chiama cavolfiore?? ah ah noi lo chiamiamo broccolo bianco! alla fine abbiamo usato la stessa verdura ma da me si chiama broccolo (ok vivo in un paese strano).
    adesso non mi resta che mangiare i vostri crostini perchè sembrano deliziosiii!!
    BACIONI e grazie mille per il premio!!!

  7. Ragazze da umbra vi dico che il nostro olio è uno dei migliori sulla mia tavola non manca mai…ottima la bruschetta con il cavolo e ottima la bruschetta con l'olio nuovo! baci

  8. Anche qui,ovunque c'è la raccolta delle olive!Un grande lavoro che però produce il vero oro della nostra terra e voi con la vostra bruschetta l'avete utilizzato al meglio!Complimenti a tutte,per queste bellissime ricette!

  9. Mmmmhhhh quella goccia che sta per cadere su quei crostini stupendi!!!! Mi pare quasi di sentirne il sapore. Anche io sto aspettando che arrivi il mio olio nuovo!!! Dà una marcia in più, veramente!!

  10. Non potete capire cosa darei per assaggiarne uno!!
    Immagino che delizia con quello splendido olio nuovo!!
    Grazie per il reportage dall'oliva all'olio, bravissime come sempre!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

  11. quando si fa la molitura è una festa !
    le bruschette, i ceci conditi con l'lio e noi usiamo i cavoli con le patate nonchè le patate cotte sotto la brace condite con un filo d'olio..che bontà!
    ma l'avete vista la mia pentola magica per cuocere le patate!?
    baci

  12. Ma che bella cosa fare l'olio, è così lontano dalla città… eppure anche in Liguria facciamo un olio buonissimo, mi piacerebbe conoscere i segreti dell'olio, tanto quanto quelli del vino. Intanto cerco di catturare il profumo del vostro crostino, bacione

  13. Ma queste foto sono bellissime! L'olio è una ricchezza e appena spremuto chissà che profumo… I vostri crostini sono deliziosi, il cavolfiore ha un gusto unico!
    Bravissime e grazie ancora!

  14. Ho una vera e propria venerazione per gli oli, dato che abbiamo la fortuna di trovarne diverse tipologie nelle nostra stupenda Italia, vale la pena valorizzarli. In casa mia in contemporanea ci sono sempre almeno tre qualità di olio di oliva aperte … delicato, saporito, extravergine…

    bella la preparazione, semplice come le cose che amo io!

    ps. grazie ancora per il premio

  15. Che meraviglia!
    Anche la mia famiglia sta raccogliendo le olive,
    sabato prox le porteranno al frantoio…
    Ottima idea il crostino…semplice e di gran gusto!!!!

    Un abbraccio
    Monica

    (fotocibiamo)

  16. anche da noi…super raccolta di olive….e quante volte ho assistito a questa magia!!! un lavoraccio…ripagato però da questo oro che regala una bontà infinita ai piatti!
    e questa bruschetta è una favola!!!
    bacioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *