SecondiSenza glutineSenza lattosio

Frittata vegan con verdure e farina di lupini

Frittata vegan con verdure e farina di lupini

Finta fritta con farina di lupini, verdure miste e sale Kala Namak

La frittata vegan con verdure e farina di lupini, è una ricetta facile, molto simile alla farinata di ceci. In questo periodo di quarantena, un po’ tutti ci siamo dedicati a sistemare le nostre case, io ho fatto un po’ di ordine in cucina. Sistemando la dispensa, sono spuntati fuori ingredienti dimenticati, prodotti presi, che però poi non ho utilizzato, come la farina di lupini. L’avevo presa tempo fa, curiosa di provarla, poi però è rimasta li ad aspettarmi.

Finta frittata con farina di lupini e verdure.

Adesso con più tempo a disposizione, e l’arrivo della Degustabox di Marzo, mi sono decisa a provarla. Eh si, perché nella box ho trovato un barattolino di Kala Namak, il sale viola dell’Himalaya di Gemma di Mare.

Finta fritta di lupini e verdure con sale Kala Namak

Leggendo le caratteristiche di questo sale viola, ho pensato subito di preparare una finta frittata. Il Kala Namak è un sale di origine vulcanica di un bel colore viola, con un profumo di zolfo che ricordo l’odore dell’uovo.
Il risultato è una finta frittata, dalla consistenza morbida, molto profumata con tante verdure al suo interno, piselli, patate, carote e cipolle. Potete dar libero sfogo alla fantasia e unire alla pastella di lupini, le verdure che preferite, zucchine, asparagi, ecc… l’importante è che siano di stagione.

Frittata vegan con verdure

Frittata vegan con verdure e farina di lupini

Portata: Secondo
Porzioni: 2-3 persone

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 25 minuti circa

Autore: Miria Onesta

Ingredienti:

  • 80 g di farina di lupini
  • 170 g di acqua circa
  • 100 g di verdure miste tagliate a cubetti (carote, piselli, patate)
  • 2 cipolline borettane
  • un rametto di maggiorana
  • un rametto di prezzemolo
  • olio extra vergine di oliva
  • sale viola dell’Himalaya Kala Namak

Preparazione:

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi.
  2. Tritate le cipolline e fatele soffriggere in una padella con un cucchiaio di olio, unite le verdure e fatele cuocere per 5 minuti.
  3. Versate la farina in una ciotola, unite l’acqua poca alla volta, fino ad ottenere una pastella fluida e senza grumi.
  4. Versate le verdure nella pastella, unite anche le erbe aromatiche tritate, un filo di olio e il sale.
  5. Mescolate bene e versate la pastella con le verdure in una padella da 20 cm unta con olio.
  6. Infornate per circa 10 minuti.
  7. trascorsi 10 minuti, la frittata si sarà già rappresa, alzate il forno a 220 gradi e accendete anche il grill.
  8. Proseguite la cottura ancora per circa 10 minuti, fate attenzione a non farla bruciare.
  9. Quando la frittata sarà ben dorata, sfornate e servite.

Note: Utilizzate una padella con manico adatto al forno, o amovibile.
Versate l’acqua lentamente, dovrete ottenere una pastella fluida, ma non troppo liquida. Se avete fretta, potete utilizzare anche verdure surgelate.

Finta frittata vegan con sale Kala Namak

Per restare sempre aggiornati, potete seguirmi anche tramite i miei canali social:
La pagina Facebook , ma anche Instagram o Pinterest.

1
Condividi

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.