CUCINA UMBRAPrimi

Gnocchi di patate rosse di Colfiorito IGP alle erbe campagnole dell’Umbria

Gnocchi di patate rosse di Colfiorito IGP alle erbe campagnole dell’Umbria

Nuovo appuntamento con  L’Italia nel Piatto, la rubrica, che insieme ad altri amici blogger curo con amore, alla ricerca di ricette e prodotti della tradizione regionale italiana. In questa uscita vi porteremo alla scoperta di Frutta e Verdura IGP o tipica delle nostre regioni. Qui da me troverete le patate rosse di Colfiorito che hanno avuto il riconoscimento IGP ad Aprile. Le patate rosse di Colfiorito hanno la buccia rossa e la polpa gialla, importata dall’Olanda si è ambientata perfettamente al clima e al terreno dell’Appennino Umbro-Marchigiano, tra le province di Perugia e Macerata. Particolarmente adatta alla preparazione di gnocchi, ma anche pane o focacce.
E ho deciso di preparare proprio un piatto di gnocchi conditi con erbe di campagna umbre, naturalmente se non avete le erbe che ho utilizzato io potete usare erbe spontanee della vostra zona.

Da questo mese sarà con noi, a rappresentare il Piemonte, Giulia del blog Alterkitchen, benvenuta tra noi.

Gnocchi di patate rosse di Colfiorito IGP alle erbe campagnole dell'Umbria

Gnocchi di patate rosse di Colfiorito IGP alle erbe campagnole dell’Umbria
Recipe Type: Primi
Cuisine: Italiana-Umbria
Author: 2 Amiche in Cucina
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 4
Gnocchi di patate rosse di Colfiorito con erbe campagnole Umbre al burro e Parmigiano Reggiano
Ingredients
  • Per gli gnocchi:
  • 800 g di patate rosse di Colfiorito IGP già lessate
  • 320 g di farina
  • Sale
  • Per il condimento:
  • 20 asparagi selvatici
  • 16 luppoli
  • 20 cime di vitalba
  • 4 cucchiai di foglioline di strigoli
  • 6-8 fili di erba cipollina
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Parmigiano Reggiano
  • Burro
Instructions
  1. Per prima cosa preparare il condimento, lavate tutte le erbe.
  2. Tuffate le vitalbe in acqua bollente leggermente salata per 5 minuti, scolate e tagliate a pezzetti.
  3. In una padella versate 2 cucchiai d’olio, unite gli asparagi e i luppoli spezzettati, lasciate andare per 5 minuti, unite le vitalalbe, proseguite la cottura per 2 minuti.
  4. Aggiungete le foglioline di strigoli, regolate di sale e fate cuoicere ancora un paio di minuti e spegnete il fuoco.
  5. Per gli gnocchi
  6. Sbucciate e schiacciate le patate ancora calde, fate raffreddare.
  7. Sulla spianatoia mettete la farina, le patate schiacciate e un pizzico di sale, impastate.
  8. Fate dei rotolini grossi come un pollice, tagliate dei pezzi di circa 2 cm.
  9. Portate ad ebollizione una pentola con abbondante acqua salata e tuffateci gli gnocchi.
  10. Riaccendete la padella con il condimento,aggiungete una noce di burro.
  11. Tirate su gli gnocchi con un mestolo forato e metteteli nella padella con il condimento e un a manciata di parmigiano.
  12. Muovete delicatamente la padella per far insaporire bene gli gnocchi, servite subito.

 Gnocchi di patate rosse di Colfiorito IGP alle erbe campagnole dell'Umbria

Le patate rosse di Colfiorito IGP

Patate rosse di Colfiorito IGP

Se volete sapere quali sono le Erbe campagnole dell’Umbria, leggete questo Post

Erbe campagnole dell'Umbria

l'italia nel piatto Umbria 2

E ora vediamo cosa ci propongono le altre regioni:

Piemonte: Baci di dama 
Friuli-Venezia Giulia: Mela Zeuka
Veneto: Quiche di bietole alla veneziana e pomodorini
Lombardia: Mela della Valtellina e Pera di Mantova IGP
Liguria: insalata di polpo, carciofi e bottarga 
Emilia Romagna: Clafoutis al cioccolato con pere dell’Emilia Romagna IGP
Toscana: La cipolla di Certaldo nell’insalata di tonno e fagioli
Abruzzo:La Carota del Fucino IGP
Molise: La Limoncella del Molise – Limoncelle al forno
Lazio: Tarta-zuccotto al Kiwi Latina IGP
Campania: Carciofi Sott’olio 
Basilicata: Torta di fragole Candonga
Puglia: Ciliegie sotto spirito
Calabria:Cipolle di Tropea IGP in agrodolce
Sicilia: La carota novella di Ispica IGP

Il nostro blog – http://litalianelpiatto.blogspot.it/

logo l'italia nel piatto

16 Comments

  1. So già che questo piatto mi farebbe impazzire se me lo servissero davanti…anche adesso che ho appena finito di cenare! W le patate rosse di Colfiorito!!!! Brava Miria!!!

  2. Compro spesso queste patate, soprattutto quando devo fare gli gnocchi, ma non ho mai fatto caso alla provenienza. Non sapevo ce ne fossero dall’Umbria. Le foto sono bellissime e non so che darei per trovare quelle erbe spontanee!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *