Cioccolatini e dolcetti

Baci Perugina fatti in casa

Baci Perugina fatti in casa

Cioccolatini fatti in casa con nocciole e gianduia

I Baci Perugina, sono i cioccolatini nati a Perugia nel 1922 per mano di Luisa Spagnoli, con nocciole e cioccolato gianduia. Chi non conosce questi famosissimi cioccolatini? Beh penso nessuno. Sono molto amati, e dal giorno della loro creazione ne sono stati venduti migliaia ogni giorno, ma i baci Perugina, sono facilissimi da preparare in casa. Ho preparato questa versione per la rubrica L’Italia nel Piatto, il tema di questo mese è “Ho voglia di dolce al cioccolato” e ho pensato che il Bacio, potesse rappresentare bene l’Umbria. Per prepararlo ho utilizzato i prodotti Perugina e devo dire che il risultato è stato più che soddisfacente, dovrò rifarli a breve, sono finiti in un attimo.

Bacio Perugina storia di un mito nato per caso

Come spesso succede le ricette migliori nascono per caso. Il Bacio nasce da un’idea di Luisa Spagnoli, per riciclare nocciole e pezzi di cioccolato, “scarti di produzione” della sua azienda. Nasce così nel 1922 il famoso cioccolatino, che Luisa chiamerà cazzotto, ma che Giovanni Buitoni rinominerà Bacio. E non c’è Bacio Perugina senza cartiglio, il bigliettino che lo avvolge, dove sono scritte frasi d’amore. Leggenda vuole che il cartiglio derivi dall’abitudine di Luisa Spagnoli e Giovanni Buitoni, amanti segreti, di scambiarsi messaggi d’amore nascosti nei cioccolatini. Il Bacio creato da Luisa è il classico, cuore di gianduia e nocciole, una nocciola intera, il tutto ricoperto da cioccolato fondente. Oggi ce ne sono altre varianti, da quello al latte, al fondentissimo, con cioccolato fondente al 70%, ma anche bianco o in limited edition con fave di cacao Ruby.

Baci Perugina fatti in casa

Portata: Dolce
Porzioni: 26-28 baci

Preparazione: 30 minuti
Riposo: 20 minuti circa

Autore: Miria Onesta

Ingredienti:

  • 160 g di Tablò Morbido Gianduia Perugina
  • 150 g di crema alle nocciole e cioccolato
  • 110 g di nocciole tostate tritate
  • 26-28 nocciole intere tostate
  • 120 g di GranBlocco Fondente 50% Perugina

Preparazione:

  1. Spezzate il Tablò gianduia e fatelo fondere nel microonde o a bagnomaria.
  2. Unite la crema alle nocciole e mescolate.
  3. Aggiungete anche le nocciole tritate e amalgamate bene.
  4. Fate riposare il composto finché non sarà possibile lavorarlo con le mani.
  5. Con il composto ormai rassodato, formate delle palline, su ognuna posizionate una nocciola tostata.
  1. Fate fondere il cioccolato fondente, prendete i baci con una pinza e immergete la base nel cioccolato.
  2. Disponete i baci su una griglia, con sotto un foglio di carta forno.
  3. Versate il cioccolato sui baci e rivestiteli completamente.
  1. Fate riposare i baci fino al completo raffreddamento del cioccolato.
Baci perugina fatti in casa

Vediamo cosa hanno preparato per noi le altre regioni:

Valle d’Aosta: Strudel al cioccolato
‎Piemonte: Baci di dama al Cioccolato
Liguria: Budino al cioccolato
Lombardia: La Barbajada, dolce tipico milanese
Trentino-Alto Adige: Torta Sacher
Veneto: Torta Russa al cioccolato
Friuli Venezia Giulia: Torta Rigojanci
Emilia Romagna: Il mandorlato di Modigliana
Toscana: Torta co’ bischeri
Marche: Ciambellone rustico marchigiano
Lazio: Pastarelle al cioccolato
Abruzzo: Mousse abruzzese di ricotta e cioccolato
Molise:Loffe o castagnole agnonesi
Campania: Sciù al cioccolato
Puglia: Pasticciotto al cioccolato
Basilicata: Scorzette di Bernalda
Calabria: Baci di dama alla calabrese
Sicilia: Riso Nero alla Messinese
Sardegna: Sospiri di Ozieri ricoperti al cioccolato e mirto
Italia nel piatto: Ho voglia di dolce al cioccolato

Per restare sempre aggiornati, potete seguirmi anche tramite i miei canali social:
La pagina Facebook , ma anche Instagram o Pinterest.

8
Condividi

14 Comments

  1. anch’io anni fa li provai e sono stati una bellissima scoperta… più buoni di quelli acquistati! I tuoi sono molto belli, complimenti!

  2. Ma che meraviglia!!!!!
    Fortuna non è possibile aprire lo schermo e prenderne uno…che non so se sarei riuscita a fermarmi ad uno!!
    Sono fantastici esteticamente, e che golosità!!!
    Un saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.