Primi piattiSenza glutine

Risotto ai funghi ovoli

Risotto ai funghi ovoli

Riso cremoso con funghi di bosco

Con il tempo di questi giorni, un bel risotto ai funghi ovoli ci sta alla grande, un risotto che sa di autunno, cremoso e profumatissimo. I funghi ovoli sono quelli che raccoglie mio marito, nei boschi umbri, e che adora anche in insalata con scaglie di parmigiano. Questo risotto è perfetto anche per utilizzare i gambi avanzati dalle cotolette di funghi. Naturalmente se non avete i funghi ovoli, potete utilizzare quelli che preferite, io lo preparo anche con i funghi galletti, porcini o champignon.

Risotto con funghi ovoli

Risotto ai funghi ovoli

Portata: Primo
Porzioni: 2 persone

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 40 minuti

Autore: Miria Onesta

Ingredienti:

  • 350 g di riso carnaroli
  • 3-4 funghi ovoli
  • 1 spicchi di aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • 1 litro di brodo vegetale salato
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • pepe
  • 1 cucchiaio di burro
  • 50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

Preparazione:

  1. Pulite i funghi, eliminate le parti rovinate ed eliminate tutte le impurità.
  2. Tagliate i gambi a pezzettini e i cappelli a striscioline.
  3. Versate 2 cucchiai di olio in un tegame insieme all’aglio e fate soffriggere.
  4. Unite i gambi e lasciate cuocere per 5 minuti.
  5. Aggiungete il riso e fatelo tostare per 5 minuti.
  6. Sfumate con il vino.
  7. Appena il vino sarà evaporato, iniziate ad aggiungere il brodo, un mestolo alla volta.
  8. Unite altro brodo, solo quando il riso avrà assorbito tutto il precedente.
  9. A cottura quasi ultimata, unite anche i cappelli dei funghi e terminate la cottura.
  10. Aggiungete il burro, il formaggio, un pizzico di pepe e mescolate per un paio di minuti
  11. Impiattate e servite subito.
Risotto ai funghi di bosco
Risotto ai funghi ovoli

Se avete dei funghi ovoli e cercate idee su come utilizzarli, vi consiglio di leggere anche la ricetta della zuppa di ceci e castagne con funghi ovoli, una zuppa da gustare davanti al caminetto acceso.

1
Condividi

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.