DolciSenza glutine

Torta di castagne

Torta di castagne

Torna l’appuntamento mensile con L’italia nel Piatto, la rubrica di ricette regionali, tema del mese di Ottobre è  “Il profumo dell’autunno”. Come ogni mese ognuno di noi blogger, rappresentanti delle varie regioni, vi porterà alla scoperta delle ricette tipiche della nostra bella Italia. Io vi farò sentire il profumo del bosco, portandovi alla scoperta della deliziosa torta di castagne. Questa torta di castagne, facilissima da preparare è senza farina, sostituita da castagne bollite e mandorle e senza lievito, quindi perfetta anche a chi ha problemi d’intolleranze alimentari.

Torta di castagne

Torta di castagne

Torta di castagne

Torta di castagne
Recipe Type: Dolci
Cuisine: Italiana-Umbra
Author: 2 Amiche in Cucina
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 10 persone
Torta di castagne e mandorle, senza farina e senza lievito
Ingredients
  • 400 g di castagne
  • 200 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 4 uova
  • 100 g di mandorle pelate
  • Buccia di un limone
  • Sale
  • Alloro
Instructions
  1. Lessate le castagne con un pizzico di sale e una foglia di alloro, fate cuocere per circa un’ora, sbucciatele calde e frullatele.
  2. Preriscaldate il forno a 190 gradi.
  3. Frullate anche le mandorle.
  4. Montate il burro con lo zucchero, unite un tuorlo alla volta e la buccia del limone.
  5. Aggiungete le castagne e le mandorle e mescolate bene.
  6. Montate gli albumi a neve e aggiungeteli delicatamente al composto di castagne.
  7. Versate il composto in una tortiera imburrata da 24 cm di diametro, meglio se a cerniera.
  8. Infornate e fate cuocere per 30-35 minuti.
  9. Sfornate eliminate lo stampo e fate raffreddare completamente.
  10. Spolverizzate con lo zucchero a velo e servite.

 torta di castagne

torta di castagne

l'italia nel piatto Umbria 2

Queste le proposte delle altre regioni

Friuli-Venezia Giulia: Cavucin
Emilia Romagna: La sapa o saba romagnola 
Calabria: Olivi rutti

3 Comments

  1. Adoro le Castagne ma amo il classico Castagnaccio ma vedo che questa è una ricetta molto diversa, pertanto sono davvero incuriosita e vorrei provarla, deve essere squisita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *