Primi piattiSenza glutine

Risotto alle Rose

Risotto alle Rose
Buongiorno, maggio oltre ad essere il  mese delle fragole è anche il mese delle rose, un fiore bellissimo e profumato che cresce bene anche in vaso. Un po’ di tempo fa avevo visto questo risotto e mi aveva incuriosito molto, appena ho visto sbocciare la prima rosa in giardino ho voluto provare, il risultato? Un buonissimo risotto molto delicato e profumato. Posto questa ricetta oggi, in occasione della ricorrenza di Santa Rita da Cascia, chiamata appunto Santa della Rosa.

La mia rosa

Ingredienti per 2 persone:
2 Rose 
200 g di riso
Vino bianco
Una noce di burro
Brodo vegetale
  2 cucchiaini di yogurt bianco
Bacche di pepe rosa
Parmigiano grattugiato

Preparazione:
Portate il brodo ad ebollizione. Togliete i petali alle rose, lavateli bene. In un tegamino fate fondere una noce di burro, unite metà dei petali di rosa, fate appassire per 5 minuti, unite il riso e lasciatelo tostare per 5 minuti, sfumate con il vino bianco, quando il vino sarà evaporato, unite un mestolo di brodo bollente, mescolate e quando il riso avrà assorbito il brodo aggiungetene dell’altro, proseguite così per circa 10 minuti. Tagliate i petali di rosa rimasti e uniteli al riso (foto sotto), proseguite la cottura. Quando il riso sarà cotto unite lo yogurt, il parmigiano grattugiato e il pepe rosa macinato, impiattate e cospargete con altro pepe rosa, decorate con una bella rosa rossa.

Immagine della processione di Santa Rita da Cascia
Presa dal WEB

19 Comments

  1. Beh….l'ho vista scorrendo stamattina e ho sbarrato gli occhi, non potevo non passare a leggermela tutta….da provare assolutamente!
    Sai che ero convinta che avessi usato i petali secchi di rose ?! Così invece è ancora più semplice.

  2. Finalmente sono riuscita a passare, avevo visto ieri dal cellulare queste immagini meravigliose….oggi mi godo la ricetta e dico anche una preghierina a santa Rita, a cui sono devota da quando sono nata!

    ricetta fantastica!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *