CUCINA UMBRAPrimi

Minestra col battuto e patate

Minestra col battuto e patate

Minestra col battuto, patate e quadrucci all’uovo

Archiviati i pranzi e le cene delle feste, iniziamo questo nuovo anno con una minestra col battuto e patate. E oggi è anche la giornata dedicata alla cucina regionale italiana. Per l’appuntamento con L’Italia nel Piatto, abbiamo deciso di proporvi le migliori ricette regionali per “zuppe e minestre dopo le feste”. Dopo gli stravizi di Dicembre, a Gennaio siamo tutti intenzionati a seguire un’alimentazione più leggera, che però come sempre non verrà rispettata, almeno a casa mia, tra poco sarà carnevale e inizieremo a friggere. Io per l’Umbria vi propongo una minestra preparata con un battuto di guanciale e patate, con quadrucci all’uovo fatti in casa, con un gradevole profumo di maggiorana.

Minestra col battuto e patate

Portata: Primo
Porzioni: 4 persone
Cucina: 
Italiana

Preparazione: 30 minuti
Cottura: 1 ora

Autore: Miria Onesta

Ingredienti:

  • 300 g di patate rosse di Colfiorito IGP
  • 50 g di guanciale di Norcia
  • 1 spicchio di aglio
  • un rametto di maggiorana
  • sale
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • 250 g di quadrucci all’uovo

Preparazione:

  1. Mettete il guanciale su un tagliere, unite l’aglio e le foglioline della maggiorana, battete con un coltello finché non otterrete una pasta ben amalgamata.
  2. Trasferite il battuto in un tegame, meglio se di coccio e fate sciogliere a fuoco bassissimo.
  3. Nel frattempo sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a cubetti.
  4. Quando il battuto sarà ben sciolto e leggermente soffritto aggiungete le patate, fate insaporire per 10 minuti poi unite il concentrato, il sale e lasciate cuocere ancora 5 minuti.
  5. Aggiungete circa 1 litro di acqua calda, fate sobbollire per circa 15-20 minuti o finché le patate non saranno tenere.
  6. Regolate di sale e aggiungete i quadrucci.
  7. Appena i quadrucci saranno cotti versate la minestra nelle ciotole, cospargete con maggiorana fresca e servite.

Minestra col battuto, patata rossa di Colfiorito IGP e guanciale di Norcia

Minestra col battuto, patata rossa di Colfiorito IGP e guanciale di Norcia

 

Queste le proposte della altre regioni:

Valle d’Aosta: seupa de pelon
Lombardia: Urgiada o Oriada
Emilia Romagna: Minestra reale romagnola
Molise:
1
Condividi

6 Comments

  1. mi ricorda la mia nonna, faceva il battuto con una fettina di lombo e poi metteva un poco di concentrato di pomodoro e la chiamava la minestrina rosa. La tua è sicuramente molto più saporita, il vostro guanciale è da urlo! bravissima e buon anno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.