Crostate e crostatineDOLCI

Crostata pesche e lavanda

Crostata pesche e lavanda

Crostata pesche e lavanda, dolce da credenza con frolla al farro profumatissimo

La crostata pesche e lavanda è un dolce che vi riempirà la cucina con il suo intenso profumo. La frolla è preparata con farina di farro e  aromatizzata con fiori di lavanda e anche la confettura ha un delicato profumo di lavanda. Trovate la ricetta della confettura di pesche e lavanda QUI. Adoro le crostate e mi piace preparale in mille modi, anche i più particolari, ispirandomi ai frutti di stagione che spesso trovo in giardino, come la lavanda di questa ricetta, raccolta nel giardino di un’amica. Ho scelto di utilizzare la farina di farro per il suo sapore più rustico, che ben si sposa con la dolcezza della confettura di pesche. 

crostata pesche e lavanda, dolce semplice e profumato
crostata pesche e lavanda, dolce semplice e profumato
5 da 1 voto
Stampa

Crostata pesche e lavanda

Frolla e confettura di pesche al profumo di lavanda

Piatto Dolci
Cucina Italiana
Parole chiave Dolci alla lavanda, Lavanda
Preparazione 15 minuti
Cottura 25 minuti
Riposo in frigo 1 ora
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 6 persone
Autore Miria Onesta

Ingredienti

  • 150 g farina di farro
  • 60 g burro
  • 50 g zucchero
  • 2 tuorli
  • 1/2 cucchiaio fiori di lavanda
  • confettura di pesche e lavanda

Preparazione

  1. Versate la farina e lo zucchero su un piano da lavoro, unite al centro il burro e i fiori di lavanda, iniziate ad impastare con le mani, poi unite i tuorli, impastate velocemente.

    Avvolgete la frolla nella pellicola e fate riposare in frigo per un’ora. 

  2. Preriscaldate il forno a 180 gradi.

    Imburrate una teglia da  cm di diametro. 

  3. Stendete la frolla, tenendone un po’ da parte.

    Versate la confettura nel guscio di frolla.

    Con la pasta tenuta da parte formate dei cordoncini e decorate la crostata.

    crostata pesche e lavanda, dolce semplice e profumato
  4. Infornate e fate cuocere per circa 25-30 minuti.

    Sfornate, fate raffreddare, ed eliminate dallo stampo.

    Decoraete con fiori di lavanda prima di servire. 

Questa crostata si conserva a temperatura ambiente per diversi giorni, se vi piace la lavanda, ma non volete esagerare, potete omettere la lavanda nella frolla, oppure diminuire la dose. 

2 Comments

  1. Sono giorni che ho una voglia irrefrenabile di crostata e questa è per me una visione celestiale! Non oso immaginare il profumo inebriante nella tua cucina e non posso che invidiare le tue prossime colazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.