Antipasti

Crostoni alla Roveja con Uova e Guanciale Croccante

Crostoni alla Roveja con Uova e Guanciale Croccante
Buongiorno, oggi voglio parlarvi della roveja, molti di voi si chiederanno cos’è, cercherò di farvi conoscere questo ingrediente. La Roveja è una varietà molto antica di legume, in passato diffusissimo in Umbria, oggi è un prodotto poco conosciuto e di nicchia e solo grazie all’impegno di pochi agricoltori, che hanno ripreso a coltivarla, possiamo ancora gustare questo dono della natura. La roveja è un pisello selvatico, e caratteristica di quella Umbra è la varietà di colori e sfumature, i grani provenienti dallo stesso raccolto possono essere di colori che vanno dal marrone al verde. La roveja è ottima per la preparazione di zuppe, o come contorno, io oggi ho voluto fare un crostone con uova e guanciale croccante, divertitevi a fare dei crostini monoporzione saranno un ottimo inizio per un pasto rustico. La roveja che ho usato io è quella di Casale1485 che coltivano con amore anche altre varietà di legumi quasi scomparsi. Se non amate l’uovo, ripassate la roveja con la cipolla e il guanciale e servitela nel tegamino di coccio.

 

Ingredienti per 3-4 crostoni:
100 g di roveja Casale1485
6-7  fette di guanciale tagliato sottilissimo
20 g di cipolla di Cannara
Olio d’oliva
2 foglie di salvia
Sale
Pepe
1 uovo
Pane
Preparazione:
Tenete la roveja a bagno nell’acqua fredda per 12 ore, scolatela e mettetela in un tegame con acqua pulita, portate a bollore e fate cuocere poco meno di 2 ore, se volete, cuocetela in pentola a pressione per un’ora. In una padella fate soffriggere 2 cucchiai d’olio e la cipolla tritata finemente per 2 minuti, unite 3 fette di guanciale tagliate a striscioline, unite la salvia e fate andare ancora 5 minuti. Togliete un cucchiaio di cipolla e guanciale e tenetelo da parte. Scolate la roveja dall’acqua di cottura e versatela nella padella con la cipolla e guanciale, salate e pepate, lasciate cuocere per 10 minuti. Riprendete il cucchiaio di cipolle tenute da parte e versateli in una padellina, sbattete leggermente l’uovo con sale e pepe, versate nella padellina e “strapazzate”. Tostate il pane, metteteci  sopra la roveja, poi l’uovo e il guanciale.
Guanciale, roveja, salvia e cipolla di Cannara

 

 

Roveja Casale1485

 

1
Condividi

19 Comments

  1. Adoro tutti i legumi e pur non avendo mai sentito parlare di questo sono sicura però che lo amerei al pari degli altri 🙂 Sonno contenta che ci siano contadini che si occupino di farlo conoscere, ne vale sicuramente la pena! Bella presentazione complimenti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.