CUCINA UMBRADolci

Cucina Regionale Umbra: Arvoltolo

Cucina Regionale Umbra: Arvoltolo
Buongiorno e buon lunedì, iniziamo la nuova settimana con la rubrica quindicinale Cibo e Regioni di Babi e Renata, continua il nostro giro per l’Italia alla ricerca di ricette regionali, dalle più recenti, fino a quelle che ormai stanno quasi scomparendo e che proprio grazie a questa rubrica, stiamo cercano di far conoscere e tutti gli Italiani. L’argomento di oggi è “ I Fritti”, le ricette saranno non molto light ma di certo supergolose. La mia è una ricetta povera, fatta con pasta di pane, arancia grattugiatae una spolverata di zucchero semolato. Da bambina quando ero in vacanza con la nonna paterna qui in Umbria, la mattina mi svegliavo con l’odore della frittura e dell’arancia che invadeva tutta la casa, non vedevo l’ora di scendere peraddentare queste croccantissime frittelle.  Nella ricetta originale non c’è la buccia d’arancia, ma vi assicuro che ci sta benissimo. Se preferite, provate la versione salata, senza zucchero nell’impasto e con una spolverata di sale al posto dello zucchero, a voi la scelta.
Vediamo le golosità delle altre regioni
CALABRIA: Crispeddi di
Rosa ed Io
CAMPANIA: Palle di riso
di Le Ricette di Tina
SICILIA: Anelli di totani fritti di Cucina che ti Passa
TOSCANA: Baccalà allaLivornese di Non Solo Piccante
LOMBARDIA: Gli Sciatt di
L’Angolo Cottura di Babi
VENETO: Frito desardele di Semplicemente Buono
FRIULI
VENEZIA GIULIA
: i “Crafen” di Nuvole
di Farina
PIEMONTE: Fritto mistoalla piemontese di La Casa di Artù
EMILIA
ROMAGNA:
Chizze Reggiane di Zibaldone Culinario
TRENTINO
ALTO ADIGE:
Straboi e Rostida di A
Fiamma Dolce
PUGLIA: Le Pettl di
Breakfast da Donaflor
LAZIO: Filetti dibaccalà fritti alla romana di Chez Entity
LIGURIA: Panissette fritte
di Un’arbanella di Basilico
MARCHE: Crema fritta
di La Creatività e i suoi Colori
ABRUZZO: Panzarotti all’abruzzese di In Cucina da Eva
VALLE
D’AOSTA:
“Pattes dorèe, Pain perdu oFrittele di pane e Semolini fritt”di L’Appetito
Vien Mangiando
SARDEGNA: Frittelle con panna fortaies o frisgioli longhi  di Vickyart Arte in
Cucina
BASILICATA: Panzerotti di
Pasticciando con Magica Nanà
MOLISE: Cauciunitti alle castagne di Mamma Loredana
Umbria
Arvoltolo

 

 Ingredienti:
Pasta del pane
Arancia
Olio per friggere
Zucchero semolato
Preparazione:
La pasta del pane potete comprarla già pronta, oppure preparatela impastando 500 g di farina con 25 g di lievito di birra, un pizzico di sale, la buccia d’arancia grattugiata e acqua, dovrete ottenere un impasto morbido, lasciate lievitare finché non avrà raddoppiato di volume. Dividete in piccoli pezzi e stendete con un mattarello, dovrete ottenere una sfoglia molto fina, bucherellate con una forchetta e friggete in abbondante olio bollente, fate scolare su carta assorbente e cospargete con abbondante zucchero.  Se preferite la versione salata, non aggiungete l’arancia all’impasto e cospargete con un pizzico di sale.
1
Condividi

56 Comments

  1. Eccomi ragazze!! ero curiosa di conoscere la vostra ricetta, che direi deliziosa e da provare:-) quante cose buone oggi:-) un bacione e buona giornata, qui il cielo è splendido!!

  2. Mimi tesoro…..questa ricetta non me la faccio sfuggire!!!!è deliziosa!!!!e io adoro la buccia d'arancia quindi…..ce la metto eccome!!!!!mi fido al 100% di te!!un abbraccio e alla prossima!

  3. Ricordo che quando ero piccola mangiavo qualcosa di molto simile quando andavo al mare in Versilia. Si trattava di simil schiacciatine fatte con la pasta del pane ma con una copertura di zucchero semolato. Nessuno in casa ricorda il nome di quelle schiacciatine, ma secondo me quelle che ci hai proposto sono davvero molto simili. Mi hai fatto tornare alla memeoria bellissimi ricordi con questo piatto. Semplice ma assolutamente squisito!
    Un bacione.

  4. Non riuscivo proprio ad immaginare cosa potesse essere! Assomiglia alle nostre frittelle, ma il fatto di essere preparato con la pasta di pane lo rende assolutamente particolare, io assaggerei volentieri entrambe le versioni 🙂 . Grazie ragazze, buona settimana, Babi

  5. Io prendo volentieri un vassoio della versione dolce..arancia e zucchero insomma me gustano proprio!!!!!!!!!
    Grazie ragazze per questa bella ricetta!!!!!!!!!
    Un bacione e buon Lunedì

  6. ma pensate…spesso le regioni si incontrano in cucina…l'arvoltolo è buonissimo e noi ne facciamo una versione salata molto simile, che chiamiamo "ciccio"!
    mi piace la versione dolce… il gusto dell'arancia è favoloso!
    bacioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.