Lievitati

Pigna pasquale molisana

Pigna pasquale molisana

Ricetta della pigna dolce tipico di Pasqua

Una delle cose che amo di più dell‘essere food blogger, è poter conoscere nuove persone e nuove ricette. Tante amiche virtuali, ma anche reali, alcune le ho conosciute di persona, con altre sembra che ci si conosca da una vita, e invece non ci siamo nemmeno mai viste di persona. Proprio insieme a 5 amiche blogger, Simona, Mary, Angela, Niva e Francesca, in occasione della Pasqua, abbiamo deciso di invitare i nostri lettori, a raccontare e condividere con noi la loro ricetta pasquale del cuore. Quella ricetta che li emoziona anno dopo anno, come quando erano bambini. Tra le ricette arrivate ognuna di noi ne ha scelta una da rifare, io ho scelto la pigna pasquale molisana di Mani di pasta frolla. Non avevo mai preparato una pigna pasquale mi ha conquistata con la sua glassa di zucchero bianchissima, i confettini colorati e il profumo di anice.

Pigna molisana, ricetta tipica di Pasqua

Come consiglia Michela nel suo post, ho utilizzato uno stampo alto da panettone, ho sfornato una pigna bella alta, circa 18 cm di bontà.

Interno della pigna pasquale molisana

Pigna pasquale molisana

Portata: Dolce
Porzioni: 1 pigna da 18 cm

Preparazione: 40 minuti
Lievitazione: 8-10 ore
Cottura: 50-60 minuti

Autore: Miria Onesta

Ingredienti

Per la pigna:

  • 500 g di farina manitoba
  • 100 g di patate lesse schiacciate
  • 20 g di lievito di birra fresco
  • 5 uova
  • 150 g di zucchero
  • 70 g di strutto
  • 1/2 bicchiere di liquore all’anice
  • buccia grattugiata di 1 limone

Per la glassa:

  • 1 albume
  • 100 g di zucchero a velo
  • mompariglia

Preparazione:

  1. Mettete la farina nella planetaria, aggiungete il lievito sbriciolato, le uova leggermente battute.
  2. Iniziate ad impastare poi unite lo zucchero, lo strutto, il liquore e la buccia del limone.
  3. Unite anche le patate e lasciate impastare per circa 20 minuti.
  4. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio.
  5. Mettete l’impasto nello stampo da panettone e fate lievitare al caldo e coperto con la pellicola, finché non avrà triplicato il volume.
  6. Preriscaldate il forno a 170 gradi modalità statico.
  7. Infornate la pigna e fate cuocere per circa 50-6 minuti.
  8. Sfornate e fate raffreddare, eliminate lo stampo.
  9. Per la glassa, montate l’albume con alcune gocce di limone, poi unite lo zucchero a velo e montate ancora.
  10. Spalmate la superficie della pigna con la glassa e cospargete con la mompariglia.
Pigna pasquale molisana, ricette tradizionale
Pigna pasquale molisana

Altre idee per dolci di Pasqua

1

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.