BiscottiSenza glutineSenza lattosio

Amaretti della nonna

Amaretti della nonna

Gli amaretti della nonna, con frutta secca mista

Finite le feste, si torna ai consueti ritmi, ricomincia la scuola e si torna a lavorare a tempo pieno, tornano anche le rubriche mensili, oggi per Segui le stagioni vi propongo la ricetta degli amaretti della nonna.

Questa è una di quelle ricette che ho sempre visto scritta nel quadernino di ricette di mia madre, e che quando mi sono sposata ho subito trascritto nel mio. Eh si, perché quando mi sono sposata si scrivevano ancora le ricette nei quaderni, se mi sente mio figlio dice che sono vecchia.

Questi amaretti potete preparali con un solo tipo di frutta secca, oppure mescolare insieme più di un tipo, l’importante aggiungere le mandorle amare, se non le trovate aggiungete aroma di mandorle amare. Sono perfetti per riciclare la frutta secca dopo le feste, noci, nocciole, mandorle, e perché no, magari anche qualche pistacchio, anche se nonna non li avrebbe mai messi.

Gli amaretti sono senza farina, quindi senza glutine,  senza lattosio, senza lievito e senza grassi, sono perfetti anche per chi ha problemi d‘intolleranze alimentari.

Ricetta degli amaretti della nonna con frutta secca mista

Gli amaretti della nonna

Portata: Dolce
Porzioni: 40 amaretti circa
Cucina:
 Italiana

Preparazione: 10 minuti
Riposo: 12 ore
Cottura: 20 minuti

Autore: Miria Onesta

Ingredienti:

  • 5 uova
  • 500 g di frutta secca (noci, nocciole, mandorle)
  • 100 g di mandorle amare
  • 500 g di zucchero semolato
  • il succo di un limone

Preparazione:

  1. Frullate la frutta secca finemente, ma senza ridurla in polvere.
  2. Unite lo zucchero, il succo del limone e le uova, mescolate bene, coprite e fate riposare per 12 ore in frigo.
  3. Trascorso il tempo di riposo, preriscaldate il forno a 150 gradi.
  4. Rivestite due teglie di carta forno.
  5. Prendete delle parti d’impasto e formate delle palline grandi come noci.
  6. Infornate per circa 20 minuti.
  7. Sfornate fate raffreddare su una griglia prima di servire.

Note:Questi amaretti si conservano per un paio di settimane in un contenitore a chiusura ermetica.

Ricetta degli amaretti della nonna con frutta secca mista

Ricetta degli amaretti della nonna con frutta secca mista

La lista della spesa di Gennaio di Segui le stagioni

 

E queste le amiche blogger che insieme a me amano utilizzare prodotti di stagione, in cucina, ma anche in casa.

Lisa Verrastro – Lismary’s Cottage
Enrica Coccola – Coccola Time
Beatrice Rossi – Beatitudini in cucina
Sisty Consu – I biscotti della zia
Simona Milani – Pensieri e pasticci
Maria Martino – La mia casa nel vento 
Anna Marangella – Ultimissime dal forno
Susy May – Coscina di pollo
Ely Valsecchi – Nella cucina di Ely
Francesca Lentis – Crudo e cotto
Monica Costa- Fotocibiamo
Ilaria Lussana Biologa nutrizionista

Per non perdere nemmeno un post seguite
la pagina facebook Seguilestagioni
e la bacheca Pinterest 

 

4 Comments

  1. Che meraviglia in quaderno della nonna, anche una delle mie nonne lo aveva ma non si sa come è sparito…ricetta favolosa!!!! Perfetta per questo dopo feste!!!

    Un abbraccio grande
    moni

  2. che delizia questi amaretti, io ne sono praticamente dipendente ( e dovrei fare la dieta, vedi tu!)…e se poi sono tramandati da mamma a figlia, beh…hanno un valore aggiunto! Ti abbraccio amica mia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.