CUCINA UMBRASfizi salati

Crostone al pecorino con asparagi e guanciale

Crostone al pecorino con asparagi e guanciale

Sfizioso crostone con pecorino di Norcia e asparagi selvatici

Come ogni mese, torna L’Italia nel Piatto, la rubrica di cucina regionale, curata da me e altre 19 bravissime blogger, una per ogni regione italiana. Il tema di oggi è “Maggio-Formaggio” io per l’Umbria vi porterò ad assaporare il pecorino di Norcia. La mia ricetta è un crostone al pecorino con asparagi e guanciale. Non è una ricetta della tradizione culinaria umbra, ma prevede l’utilizzo di più ingredienti tipici, oltre al pecorino, protagonista di questo mese, anche guanciale e asparagi selvatici. Per la preparazione di questi crostoni ho utilizzato un pecorino di Norcia fresco, che in forno fonde e insieme agli asparagi e al guanciale croccante, da vita ad antipasto golosissimo.

Il pecorino di Norcia, è un formaggio ottenuto da latte di pecore allevate nei pascoli tra Norcia e Castelluccio, molti sono i pastori che vivono in questa zona e si dedicano all’attività casearia. Il pecorino di Norcia, viene prodotto da Gennaio ad Agosto con latte intero e con aggiunta di caglio di agnello. Questo formaggio ha la caratteristica forma cilindrica, ed è alto dagli 8 ai 14 cm con un diametro di 15-24 cm. Ha un sapore gradevolmente piccante, colore della pasta bianco-paglierino, e crosta gialla, stagiona da 120 a 180 giorni. Può essere consumato fresco, come formaggio da pasto, stagionato è ottimo da grattugiare per condire primi piatti.

Crostone al pecorino con asparagi e guanciale

Crostone al pecorino con asparagi e guanciale

Piatto: Antipasto 
Porzioni: 4 crostoni

Preparazione: 10 minuti 
Cottura 10 minuti 


Autore Miria Onesta

Ingredienti:

  • 4 fette pane sciapo umbro
  • 4 fette pecorini di Norcia fresco
  • 28 asparagi lessati
  • 8 fette guanciale
  • olio extra vergine di oliva

Preparazione:

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi.Rivestite una teglia con la carta forno.
  2. Sistemate il pane sulla teglia, adagiateci sopra le fette di pecorino e infornate per 5 minuti.Ne frattempo formate dei mazzetti da 7 asparagi e avvolgeteli con 2 fette di guanciale.
  3. Sfornate la teglia e sistemate i mazzetti di asparagi sul pecorino che inizierà a fondere, infornate ancora per altri 5 minuti, o finché il pecorino non sarà completamente fuso e il guanciale croccante. Sfornate e servite subito.

Servite il crostone al pecorino appena uscito da forno

Crostone al pecorino con asparagi e guanciale
Crostone al pecorino con asparagi e guanciale

Queste le proposte delle altre regioni

Valle d’Aosta: Insalata di montagna con tomette di capra
Piemonte: Patate alla savoiarda
Liguria: Pizza bianca al pesto
Lombardia: I Cannoli Lodigiani
Trentino Alto Adige: Topfenknödel con salsa alle fragole
Veneto: Gnocchi con la fioretta
Friuli Venezia Giulia: Frico friulano
Emilia Romagna: La sfogliata o torta degli Ebrei
Toscana: Cacio e baccelli
Lazio: Fave e Pecorino Romano Dop
Abruzzo: Fiadoni
Molise: Soufflé di caciocavallo molisano al tartufo
Campania: La mozzarella di bufala campana
Puglia: Panzerotto con la ricotta asckuande
Basilicata: Canestrato di Moliterno con miele e noci
Calabria: Caciocavallo di Ciminà arrostito
Sicilia: Cacio all’Argentiera
Sardegna: Suppa cuata

Per restare sempre aggiornati, potete seguirmi anche tramite i miei canali social:
La pagina Facebook , ma anche Instagram o Pinterest.

1
Condividi

7 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.