Crostate e crostatineDolce RomaDOLCI

Crostata di ricotta – Ricetta facile

Crostata di ricotta – Ricetta facile

Dolce tipico della cucina romana, nella versione della mia famiglia

La crostata di ricotta è uno dei dolci che più amo. La semplicità della frolla, con una farcia di golosa ricotta aromatizzata con rum e arancia e tanto cioccolato fondente tagliato grossolanamente al coltello.  Sono molto affezionata a questa ricetta, che stranamente ancora non avevo condiviso con voi. Per fortuna ci ha pensato Simona a farmi venire voglia di farla e finalmente pubblicarla.  In occasione del decimo compleanno del suo blog Pensieri e Pasticci, Simona ha chiesto a noi lettori di raccontarle la nostra torta preferita, legata ad un compleanno, io ho scelto questa crostata di ricotta. Per festeggiare ha deciso di fare lei un bel regalo a noi lettori, vi consiglio di andare a vedere e partecipare anche voi con la vostra torta del cuore, non dovrete preparare un dolce, ma solo raccontarlo.

Questa crostata ha accompagnato i miei compleanni, quelli di mio fratello e anche quelli dei miei cugini. Sono nata alla fine degli anni ’60 e le torte di compleanno si preparavano in casa. Erano torte semplici, crostate con la frutta, o pan di spagna farciti con crema pasticcera. Le torte con la panna erano destinate a cerimonie come la comunione o la cresima e si compravano in pasticceria.  La crostata di ricotta nella sua semplicità, era però golosa, con il suo ripieno di ricotta e cioccolato fondente, tagliato a scaglie dalla tavoletta, di certo non si usavano le gocce di cioccolato, e noi bambini ne andavamo matti.

La ricetta è quella originale di mia madre, facilissima, senza nemmeno il tempo di riposo della frolla.

Crostata di ricotta

Crostata di ricotta

Crostata di ricotta

Crostata di ricotta con cioccolato fondente

Piatto Dolci
Cucina Italiana, Romana
Preparazione 20 minuti
Cottura 35 minuti
Tempo totale 55 minuti
Porzioni 12
Autore Miria Onesta

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 250 g farina 00
  • 100 g zucchero semolato
  • 1/2 cucchiaino lievito per dolci
  • 100 g burro
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • Un pizzico sale
  • Un pizzico vaniglia

Per la farcia

  • 500 g ricotta mista
  • 150 g zucchero semolato
  • 1/2 bicchierino rum
  • 1/2 arancia grattugiata
  • 1 tuorlo
  • 75 g cioccolato fondente

Preparazione

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi.

    Imburrate e infarinate uno stampo a cerniera da 22 cm di diametro.

  2. Iniziate dalla frolla.

    Versate la farina su un piano da lavoro, unite lo zucchero, il pizzico di sale e di vaniglia.

    Fate la fontana e al centro unite il burro e, il tuorlo e l'uovo intero. 

    Impastate velocemente e tenete da parte. 

  3. Versate la ricotta in una ciotola, unite lo zucchero, l,a buccia dell'arancia grattugiata e il rum, amalgamate bene.

    Aggiungete anche il cioccolato fondente tritato grossolanamente ed amalgamate. 

  4. Stendete la pasta e foderate lo stampo, tenete un po' di pasta da parte.

    Versate al centro la farcia alla ricotta.

    Con la pasta rimasta decorate la superficie con la griglia di pasta tipica delle crostate. 

  5. Infornate per circa 35-40 minuti.

    Sfornate fate raffreddare leggermente e  eliminate dallo stampo.

    Fate freddare completamente prima di servire.


Note

Vi consiglio di preparare la crostata di ricotta il giorno prima di servire, sarà ancora più buona.

Crostata di ricotta

Crostata di ricotta

Crostata di ricotta

Crostata di ricotta

Crostata di ricotta

1

2 Comments

  1. Grazie amica mia per aver partecipato e per avermi lasciato il tuo bel ricordo…e ancora per aver dedicato al mio blogghino questa torta che è per me assolutamente strepitosa!
    Amo i dolci con la ricotta alla follia, e che dire…..quella fetta la ruberei dal monitor, ecco!
    Un grande abbraccio, ancora grazie e buon inizio di settimana

  2. Ci credi che l abbiamo fatta settimana scorsa io e mia mamma :))) a volte le torte dei ricordi sono quelle piu speciali :)) ma se ai tempi le torte dei ricordi erano 2/3 mi chiedo cosa ricorderà Suemi di questi anni che vede sfornare dolci ogni settimana…. c’è da riflettere 🙂
    un bacione avrei voluto provare anche la tua versione sicuramente buonissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.