DOLCILievitati

Pan brioche al farro e uvetta con pasta madre

Pan brioche al farro e uvetta con pasta madre

E’ da poco che ho adottato anche io il mio cucciolo di pasta madre, sono ancora nella fase di sperimentazione, ma devo dire che la mia Jolanda mi sta già dando grandi soddisfazioni. Ormai la pizza la faccio ad occhi chiusi, così ho deciso di provare a preparare un pan brioche, la ricetta è della Gastronomia Andreani, “genitori” della mia piccolina, ho solo modificato leggermente la ricetta. La ricetta prevedeva l’utilizzo di pasta madre rinfrescata la sera prima e lasciata lievitare tutta la notte,  io invece una mattina mi sono alzata e ho trovato la pasta madre che aveva aperto il coperchio del barattolo, così ho deciso di utilizzarne una parte. Lo so che non si fa così e che gli esperti di pasta madre storceranno il naso, ma ci ho provato, ne ho preso un pezzo, che avevo rinfrescato 48 ore prima, direttamente dal frigo e l’ho utilizzato subito,  è venuto buono e lo rifarò spesso.

pan brioche al farro e uvetta con pasta madre

Pan brioche al farro e uvetta con pasta madre


Tempo di preparazione 13 ore
Tempo di cottura 35 minuti
Tempo totale 13 ore 35 minuti


Autore: 2 Amiche in Cucina
Tipo ricetta: Lievitati
Per persone: 8-10


Ingredienti
  • 150 g di pasta madre rinfrescata 48 ore prima
  • 400 g di farina 0
  • 150 g di farina di farro
  • 280 g di latte tiepido
  • 70 g di zucchero
  • 3 tuorli
  • 60 g di burro a temperatura ambiente
  • 100 g di uvetta
  • Per decorare:
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di latte
  • Granella di zucchero
Preparazione
  1. Versate il latte in una ciotola, unite la pasta madre e fatela sciogliere.
  2. Aggiungete metà della farina e mescolate.
  3. Aggiungete i tuorli, il burro, lo zucchero, il resto della farina e il sale.
  4. Impastate per circa 10 minuti.
  5. Mettete in una ciotola, coprite con la pellicola e fate lievitare in posto tiepido finché non raddoppia (il mio impasto è raddoppiato in circa 8 ore).
  6. Prendete l’impasto e mettetelo sulla spianatoia, aggiungete l’uvetta, impastate bene e dividete l’impasto in tre parti.
  7. Stendete ogni parte fino ad ottenere dei cordoncini lunghi circa 50 cm, intrecciateli e sistemateli in uno stampo da plum cake rivestito di carta forno, coprite ancora con la pellicola fate lievitare fino al raddoppio( il mio è raddoppiato in circa 4 ore.
  8. Preriscaldate il forno a 180 gradi.
  9. Mescolate il tuorlo e il latte per la finitura e spennellate la treccia di pan brioche, cospargete con la granella di zucchero.
  10. Infornate per circa 35 minuti.

 

pan brioche preparazione

pasta madreJolanda, la mia pasta madre

20 Comments

  1. bellissima la tua Iolanda…menomale non ci sente la Littizzetto se no chissà che pensava! ahahah
    anch’io ce l’avevo ma solo per qualche mese era veramente troppo impegnativa per me ma le lievitazioni sono spettacolari, come questa tua briosche!
    complimenti!

  2. L’vevo vista su fb e me ne sono innamorata all’istante per la sua bellezza…Miria mi hai messo voglia di pan brioche, bravissima!
    Ora però sto ridendo per il commento di sopra 🙂 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.