Secondi

Baccalà in Agrodolce

Baccalà in Agrodolce
Il baccalà in agrodolce, è una di quelle ricette che in casa mia non manca mai la sera della vigilia di Natale. Me lo ricordo in tavola da sempre, prima preparato da nonna e ora da mia madre e mia zia. Devo dire la verità quando ero bambina non l’amavo molto, ma adesso crescendo le cose sono cambiate e quest’anno ho voluto provare a prepararlo  anche io, naturalmente con il supporto tecnico di mamma e zia. Potete prepararlo anche con un po’ di anticipo e scaldarlo al momento di servirlo.

baccalà in agrodolce

Ingredienti per 4:
500 g di baccalà già ammollato
2 cucchiai di zucchero
1/2 limone
60 g di uvetta
2 cucchiai di pinoli
150 g di passata  La Verace Cirio
2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
Sale
Preparazione:
In una padella versate l’olio, lo zucchero, il succo del limone e la buccia grattugiata, l’uvetta e i pinoli, lasciate sciogliere lo zucchero a fuoco lieve. Quando lo zucchero inizierà a caramellare aggiungete la passata, 1/2 bicchiere d’acqua, e un pizzico di sale, fate cuore per 5 minuti poi aggiungete il baccalà e lasciate sobbollire per 15 minuti e servite.
1
Condividi

4 Comments

  1. Ricetta dei ricordi anche per me!! Mia nonna lo faceva molto simile ma senza il pomodoro!!!
    Grazie mille per aver condiviso la tua ricetta di famiglia!!
    Un mega abbraccio e tanti cari auguri di Buon Natale
    Carmen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.