CUCINA UMBRAPane, schiacciate e torte salate

Pizza di Pasqua al Formaggio

Pizza di Pasqua al Formaggio
Buon giorno, ormai mancano pochi giorni alla Pasqua, bisogna pensare al menù da proporre ai nostri ospiti, quello che invece non cambia mai, è il menù della colazione della mattina del giorno di Pasqua. Appena svegli prepariamo una colazione “leggera”, uova sode, (magari colorate durante la bollitura con zafferano o verdure) colomba, salumi, uova di cioccolato, la pizza al formaggio e la pizza dolce, viste le nostre origini umbre. E così tiritrovi a mangiare la colomba col salame, l’uovo di cioccolata con la pizza al formaggio…un mix stranissimo che però fa tanto Pasqua. La ricetta che vi proponiamo oggi è proprio quella della Pizza al Formaggio, da mangiare con salumi ma ottima anche da sola. Un classico da portare nel cestino del picnic nel giorno di Pasquetta. La ricetta è antica, la stessa da moltissimi anni, di una amica che abita nel nostro paese.

Ingredienti per una
pizza:
700 g di farina
4 uova
200 ml di latte
50 ml di Olio di oliva
20 g di burro fuso
10 g di sale
40 g di lievito di birra
100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
75 g di pecorino romano grattugiato
100 g di groviera a pezzetti
Preparazione:
Sulla spianatoia versate la farina e i formaggi, fate la fontana, al centro unite le uova, l’olio, il burro, di lato il sale (per non farlo venire in contatto diretto con il lievito), scaldate leggermente il latte e scioglierci il lievito, versate al centro della fontana. Unite anche la groviera ed impastate. Ungete uno stampo da 20 cm e sistemarci l’impasto che arriverà a metà. Fate lievitare in un posto caldo finché non avrà raddoppiato di volume. Preriscaldare il forno a 180 gradi e cuocete per 35-40 minuti. Se vedete che la pizza prende troppo colore, se potete, accendete il forno solo sotto, oppure coprite con un foglio di carta forno. Sfornate e fate raffreddare 10-15 minuti poi togliete dallo stampo e girarla a testa in giù finché non sarà completamente raffreddata.

 

68 Comments

  1. Leggevo "pizza" e poi guardavo la foto di quello che mi sembrava tanto un bel dolcetto.. Mmm non mi capivo!! Non sapevo s chiamasse pizza.. Che sofficiosa!!! Buona sembra!! Baci

  2. Mamma mia che mi avete fatto ricordare!!! Manca poco più di una settimana e ancora non mi sono organizzata a prepararle!! Devi sapere che sono anni ormai che le faccio per Pasqua e identiche alla tua e anche se un anno volessi passare me le richiedo supplichevolmente da non poter dire di no!! Le vostre sono perfette e anche noi le mangiamo la mattina di Pasqua insieme a tutto il resto…Un bacione!!

  3. Buona io l'ho assaggiata l'anno scorso dai miei suoceri a Civitavecchia, ma aveva anche la cannella.
    Me l'hanno fatta assaggiare con le fave fresche e il salame tipico di quelle zone!

  4. Ciao a tutti!
    sembra che finalmente io abbia trovato una ricetta che piace molto 🙂
    La proverò sicuramente in questi giorni! Una curiosità: la farina è quella oo o la manitoba?
    Grazie!!

  5. Grazie tante per la tua partecipazione, mi piace molto la tua ricetta, prima o poi voglio provarla 😉
    Per il contest, però, dovresti ripubblicare la ricetta perchè è antecedente al contest :-/ e poi dovrai inserire il banner con il link del mio contest sia nella ricetta che ai lati del tuo blog….scusa, non mi piace chiedere ma fa parte del regolamento :-/.
    Ti ricordo che puoi partecipare anche con altre ricette regionali 😉
    Grazie ancora 😉

  6. Oddio, mi devo dare una decisa e cominciare a fare qualcosa. La pizza al formaggio anche per noi è un must….oltre al casatiello, colomba, uova, salame, cioccolato…..Pasqua è l'ultima festa in programma vero?….La vostra è una meraviglia, il profumo del formaggio si sente fin qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *