Biscotti

Pan de mej pane dolce per San Giorgio

Pan de mej pane dolce per San Giorgio

Pan de mej o pan meino in onore di San Giorgio

Il pan de mej, pane dolce per San Giorgio è una ricetta tipica lombarda, dei biscottoni con farina di mais e fiori di sambuco. Questi panetti con farina di mais sono veramente semplici da preparare, ottimi inzuppati in una tazza di latte. Il pan de mej è la mia proposta per la rubrica mensile “Alla mensa coi Santi“, questo mese siamo soltanto in due, il menù è composto da un primo e un dolce.
Simona il primo: Risi e bisi
Io il dolce: Pan de mej

pan de mej o pane meino, dolce lombardo per San Giorgio

Questi semplici dolcetti, prendono il nome dal miglio, farina un tempo utilizzata per preparare il pane, con il passare del tempo la farina di mais ha sostituito quella di miglio. In Lombardia, soprattutto nelle provincie di Milano, Lodi, Como e Lecco, come da tradizione, vengono preparati il 23 aprile, in onore di San Giorgio. Sono due le leggende che legano San Giorgio al pan de mej, la prima racconta che il pan de mej fu creato per festeggiare la sconfitta dei briganti presenti nella campagne milanesi. La seconda, fa risalire la tradizione ai lattai, che nel giorno di San Giorgio, loro protettore, offrivano al popolo panna fresca accompagnata dal semplice pan meino.

San Giorgio

San Giorgio nacque tra il 280 – 285, figlio di un ufficiale romano, fu guardia scelta dell’Imperatore Diocleziano. Educato fin da bambino alla fede cristiana, che non rinnegò nemmeno davanti al’editto dell’Imperatore che prevedeva l’arresto dei cristiani. Diocleziano cercò di convincerlo a convertirsi, ma San Giorno rifiutò e venne condannato a morte, San Giorgio morì nel 303.
San Giorgio è molto venerato in tutto il mondo, è patrono di cavalieri, soldati, cavalli. È partono di moltissime città italiane ma anche patrono di Inghilterra, Portogallo e Malta.
La ricorrenza di San Giorgio è il 23 Aprile.

pan menino o pan de mej, antico dolce lombardo per San Giorgio

Pan de mej, pane dolce per San Giorgio

Portata: Dolce
Porzioni: 10-12 pezzi

Preparazione: 15 minuti
Riposo: 2 ore circa
Cottura: 20 – 25 minuti

Autore: Miria Onesta

Ingredienti:

  • 150 g di farina di mais fioretto
  • 150 g di farina 0
  • 1 uovo
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di burro morbido
  • 10 g di lievito di birra
  • 2 cucchiai di latte
  • 3 cucchiai di fiori di sambuco
  • sale
  • zucchero a velo

Preparazione:

  1. Fate intiepidire il latte, unite il lievito e fatelo sciogliere.
  2. Lavorare il burro con lo zucchero, unite le farine, l’uovo e il sale, mescolate, poi unite anche il lievito e i fiori di sambuco.
  3. Impastate, coprite e fate riposare per circa un’ora e mezza.
  4. Rivestite una teglia con la carta forno.
  5. Staccate dei pezzi d’impasto e formate delle palline, che schiaccerete con la mano.
  6. Disponete i biscotti nella teglia e fate riposare ancora circa 30 minuti.
  7. Preriscaldate il forno a 180 gradi.
  8. Cospargete i biscotti con zucchero a velo e infornate per circa 20-25 minuti.
  9. Sfornate, fate raffreddare, a piacere aggiungete altro zucchero a velo e servite.

Note: Ricetta tratta dal libro Santa Pietanza di Lydia Capasso e Giovanna Esposito.

Biscotti al mais tipici lombardi preparati per la ricorrenza di San Giorgio
Pan de mej, pane dolce per San Giorgio

Trovate tutte le ricette della rubrica consultando la pagina Alla mensa coi Santi

Per restare sempre aggiornati, potete seguirmi anche tramite i miei canali social:
La pagina Facebook , ma anche Instagram o Pinterest

1
Condividi

3 Comments

  1. Adoro la farina di mais nelle frolle e questi biscotti devono essere strepitosi! Ne ho sempre sentito parlare ma non ho mai avuto il piacere di assaggiarle..adesso con la tua ricetta posso rimediare ^_^ Grazie cara e felice domenica <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.