Dolci al cucchiaio, gelati e semifreddi

Tiramisù

Tiramisù

Ricetta per preparare il tiramisù con i pavesini

Il Tiramisù è un dolce al cucchiaio tipico della cucina italiana, strati di savoiardi inzuppati nel caffè, si alternano a strati di golosa crema al mascarpone e uova, per poi finire il dolce, con una  generosa spolverata di cacao amaro in polvere. Questa che vi propongo oggi però, è la mia versione del Tiramisù, rivista e corretta, per adeguarla ai gusti della mia famiglia. Per prima cosa io utilizzo i pavesini al posto dei savoiardi e nella crema aggiungo panna montata, altra variante della mia versione, sono gli abbondanti riccioli di cioccolato fondente, bianco e al latte, sopra un leggero strato di cacao amaro. 

Tiramisù

 

Tiramisù

Tipo ricetta: Dolci
Cucina: Italiana
Autore: 2 Amiche in Cucina
Preparazione:
Tempo totale:
Per: 8-10
Rivisitazione del classico Tiramisù, preparato con pavesini, panna montata e riccioli di cioccolato
Ingredienti:
  • 4 tuorli freschissimi
  • 70 g di zucchero
  • 2 albumi
  • 250 g di mascarpone
  • 100 g di panna montata
  • 2 cucchiai di whisky
  • 200 g di Pavesini
  • 4 tazzine di caffè
  • Cacao amaro
  • Cioccolato al latte, fondente e bianco
Preparazione:
  1. Montate i tuorli con lo zucchero, unite il mascarpone e il whisky.
  2. Montate gli albumi a neve e aggiungeteli delicatamente al composto di tuorli.
  3. Unite anche la panna montata, sempre delicatamente.
  4. Versate il caffè in un piatto i passateci i pavesini rapidamente, fate uno strato sul fondo di una pirofila da 20×30 cm.
  5. Coprite i pavesini con la crema, fate un altro strato pavesini, poi crema, ancora pavesini e terminate con uno strato di crema.
  6. Cospargete con un leggero strato il cacao amaro.
  7. Aiutandovi con un pela patate fate cadere dei riccioli di cioccolato (fondente, la latte e bianco) sul cacao.
  8. Coprite e mettete in frigo per almeno 2 ore prima di servire.
 Tiramisu passo passo 1

Tiramisu passo passo

 

Tiramisu

Tiramisu

Potete preparare il tiramisù anche il giorno prima, sarà ancora più buono. Sempre che riusciate a resistere alla tentazione di mangiarlo subito.

1
Condividi

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.