Secondi

Carciofi alla Romana con Couscous di Farro Integrale e Agnello

Carciofi alla Romana con Couscous di Farro Integrale e Agnello
Buongiorno, è dura ricominciare dopo l’esperienza di sabato, essere a Tuscania con le Bloggaline è stata un’esperienza indimenticabile, ma di questo vi racconterò presto. La ricetta di oggi è un carciofo alla romana ripieno di couscous di farro integrale con agnello e gambi di carciofi. 

Ingredienti per 2:
2 carciofi romaneschi
100 g di couscous di farro integrale Casale1485
100 g di agnello
Aglio
Mentuccia
Olio d’oliva
Limone
Vino bianco
Sale Marino Verde delle Hawaii 
Preparazione:
Togliete le foglie più dure ai carciofi, tagliate i gambi e togliete la parte esterna più dura e fibrosa, mette carciofi e gambi in abbondante acqua acidulata con il limone per 15-20 minuti. In un tegame versare olio, aglio e mentuccia, unite i carciofi a testa in giù, versate 1/2 bicchiere d’acqua e lasciate cuocere per 20-30 minuti, regolate di sale. Mentre i carciofi cuociono preparate il couscous come descritto sulla confezione. In una padella versate un filo d’olio, uno spicchio d’aglio, la mentuccia e fate soffriggere, unite i gambi dei carciofi tagliati a pezzetti, fate cuocere per 10 minuti poi unite l’agnello tagliato a cubetti come i gambi dei carciofi. Lasciate rosolare per 10 minuti, regolate di sale, sfumate con il vino, unite il couscous e fate insaporire per 5 minuti, allontanate dal fuoco. Quando i carciofi saranno cotti toglieteli dal tegame, allargate le foglie e riempiteli con il couscous, servite con foglioline di mentuccia. 
1
Condividi

6 Comments

  1. Adoro i carciofi e quelli romaneschi sono ottimi, questa ricetta è davvero da provare, mi intriga l'uso del cous cous! Ho letto su altri blog dell'evento di cui parli all'inizio del post 🙂

  2. Ciao, giusto questa sera abbiamo preparato anche noi il cous cous, ma con un condimento più dolce-piccante.
    Buonissima questa versione con l'agnello servita dentro il carciofo, che fa anche scena! Particolare pure il cous cous di farro, una varietà che ricercheremo.
    baci baci

  3. Adesso fare i tuoi commenti sul tuo blog da "follower che ti conosce di persona" ha una marcia in più! Ripetiamo l'esperienza di >Tuscania è stata meravigliosa!
    Grazie per questa tua ricetta ho imparato a mangiare il cous cous da pochissimi anni
    Un abbracio
    Patrizia di Cucina con Dede

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.