Liquori, confetture, bevande

Confettura di Prugne e Mele alla Cannella

Confettura di Prugne e Mele alla Cannella
Buongiorno, iniziamo l’ultima settimana di agosto con una confettura di prugne e mele alla cannella, le prugne sono le ultime che ci ha regalato il nostro alberello, quelle più piccine. Ho sostituito lo zucchero semolato con quello di canna, il risultato è stato una confettura dal sapore più intenso e molto aromatica, che ben si sposa con le gallette di farro di Casale1485, un’ottima colazione o perché no, anche una sana merenda. 
Preparazione:
600 g di  prugne
400 g di mele
1 cucchiaino di cannella in polvere
500 g di zucchero di canna
una bustina di pectina 2:1
Preparazione:
Tagliate le prugne e le mele a cubetti, mettetele in un tegame dai bordi alti. In un piatto mescolate lo zucchero di canna con la cannella e la pectina, unite alla frutta e mescolate bene. Accendete il fuoco, appena il composto si sarà scaldato, frullate con un mixer ad immersione, portate a bollore, fate bollire a fuoco alto per 3 minuti, spegnete e mescolate ancora un minuto, versate in vasetti sterilizzati e chiudete ermeticamente. Etichettate e conservate per l’inverno, se resistete alla tentazione di mangiarla prima. 

Grazie Cinzia 
1
Condividi

10 Comments

  1. Adoro passare in questo blog perchè qui c'è sempre la bellezza e golosità in tavola e complimenti alle splendide piante ed alberi del tuo orto che ti regalano le meraviglie della natura 🙂

  2. Mi piace sempre vedere le confetture… danno sempre un'idea di calore e abbraccio. E poi le foto sono sempre molto belle grazie ai colori intensi della frutta.
    Ma sai che io non ho mai fatto una marmellata? Che dici, è l'ora che mi dia una smossa e ne provi a fare una?

  3. Questo è proprio il periodo perfetto per le confetture, presto anche io inizierò a riempire barattoli con cui andare avanti tutto l'inverno 🙂
    Voglio provare anche questa marmellata che mi attira molto 🙂
    Mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi, passa anche da me se ti va 🙂
    Un bacio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.